CALDARROSTE

CALDARROSTE

COME PREPARARE LE CALDARROSTE

Per preparare le caldarroste in padella procuratevi delle castagne più o meno della stessa dimensione (o dei marroni) e controllatele una per volta per accertarvi che siano integre, senza alcuna macchia o buco. Intaccatele praticando un taglio lungo circa 3 cm (servirà a non farle scoppiare in cottura) 1, poi trasferite le castagne in una ciotola più ampia 2 e versate l’acqua 3: lasciatele in ammollo per almeno 2 ore. 

Scolatele bene, asciugatele quindi versate le castagne nell’apposita padella forata e cuocete a fiamma moderata 4, per circa 30 minuti 5, girandole spesso. Per non bruciare troppo la parte esterna delle castagne e rischiare di avere un prodotto non cotto all’interno è consigliabile porre sotto alla padella uno spargifiamma. Se non possedete questo attrezzo non preoccupatevi sarà sufficiente tenere la padella leggermente sollevata e mescolare le castagne molto spesso. Una volta ottenuta una cottura omogenea toglietele dalla padella e ponetele in un contenitore, meglio se traspirante. Potete servire le caldarroste in un conetto di cartapaglia 6.

CONSERVAZIONE

È consigliabile consumare le caldarroste in padella ancora calde per gustarne tutta la fragranza e riuscire a spellarle facilmente. In alternativa potete conservarle per 1-2 giorni al massimo.

DA: GIALLO ZAFFERANO
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
error: Content is protected !!